Fraine

Stragi naziste:75 anni fa quella Tavenna

Non smarrire la memoria di chi si è sacrificato per lealtà e senso del dovere. È il senso dell'iniziativa promossa dall'Anpi Molise che domani 13 ottobre a Tavenna (Campobasso), nella ricorrenza del 75 esimo anniversario della strage nazifascista, commemorerà il tragico episodio della fucilazione dei carabinieri Vincenzo Simone e Giovanni Iuliano e del civile Giuseppe Di Lena. I tre ostaggi - ricorda l'Anpi - furono fucilati a seguito del ferimento di un soldato tedesco da parte di un falegname del luogo, accorso per difendere un vicino di casa. Giuseppe Di Lena era un contadino di Tavenna, Vincenzo Simone era originario di Colletorto (Campobasso). Il carabiniere Giovanni Iuliano, 18 anni, fu ferito gravemente, ma riuscì a salvarsi perché i tedeschi erano convinti di averlo ucciso.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie